Affermazione al concorso “Filosofia per l’umanità/Philosophy for Humans, La carta di Nizza fra diritti umani e cittadinanza”

Ancora una grande soddisfazione per l’Istituto Uccellis!

La classe 3^C (ora 4^C) del Liceo Classico Europeo è risultata tra i vincitori (4° posto nella Graduatoria nazionale dei trienni liceali!) nel Concorso Filosofia per l’umanità/Philosophy for Humans, La carta di Nizza fra diritti umani e cittadinanza, organizzato dal MIUR e dal CRIF (Centro per la Ricerca sull’Indagine Filosofica) nell’a.s. 2018/19.

Gli alunni hanno girato, ai sensi del bando, un video intitolato L’irrinunciabile dignità dell’uomo. Scene dalla Carta di Nizza,  documentando i passaggi più significativi della discussione intervenuta, alla luce delle loro ricerche,   riguardo a sei punti fondamentali individuati  nella Carta dei Diritti Fondamentali dell’Unione Europea: il divieto di fare del corpo umano una fonte di lucro; la proibizione della pena di morte; il ‘no’ alla tortura senza eccezioni; il divieto della tratta degli esseri umani; la proibizione delle pratiche eugenetiche; il ‘no’ categorico alla clonazione riproduttiva dell’uomo.

Del video stesso il chiostro dell’Uccellis è stato lo sfondo suggestivo, la degna cornice di un lavoro molto approfondito su alcune fra le più scottanti problematiche attuali: il prato verde del campus, un affresco trecentesco, gli eleganti portici, il lampadario in vetro di Murano dell’Aula Magna facevano in effetti bella mostra di sé, con tutta la loro capacità di evocazione, nelle sapienti inquadrature, e senz’altro avranno  avuto la loro parte nel successo finale…

Congratulazioni vivissime alle allieve e allievi dell’ attuale  4^C LCE dalla Dirigente scolastica Anna Maria Zilli, dall’ex Dirigente Roberta Bellina, dalla Collaboratrice vicaria Francesca Battocletti e dal Docente referente Claudio Freschi, con una menzione particolare per Kylie Meneghin che ha curato la regia del video. Preziosa, come in altre occasioni, la consulenza giuridica delle prof.sse Anna Fabbro e Angela Napolitano.

Insomma, siamo o non siamo il Liceo Classico Europeo Uccellis?

La classe 3C, ora 4C Lce

Gli allievi durante le riprese