Attività e progetti

Progetto  Regionale “Global Teaching Labs

Dal 7 al 26 gennaio i Licei annessi all’Educandato Statale “Collegio Uccellis”, nell’ambito del Progetto  Regionale “Global Teaching Labs” che ha per obbiettivo l’insegnamento di discipline scientifiche in lingua inglese, ospitano due studenti del Massachusetts Institute of Technology (MIT) .

I due studenti  Katherine Gravel e John Stampfli stanno impartendo nelle varie classi dei Licei (Classico Europeo – Coreutico – Scienze Umane) lezioni di matematica o fisica.

Per le classi seconde le lezioni riguardano:

calcolo delle probabilità, numeri complessi, funzioni lineare e quadratica, equazioni e disequazioni

Per le classi del triennio le lezioni riguardano:

Numeri complessi, Funzione lineare e quadratica ,Analisi dei grafici, Esponziali e logaritmi Probabilità Derivate Cinematica e Dinamica

Gli studenti Katherine Gravel e John Stampfli, inoltre, in orario pomeridiano svolgeranno alcune lezioni in modalità Debate fornendo esempi sia del lessico sia delle regole specifici o su richiesta delle varie classi forniranno notizie sugli studi universitari negli USA.

L’esperienza oltre che fornire un’ulteriore opportunità di usare in modo appropriato la lingua inglese anche usufruire di diverse modalità di insegnamento delle materie scientifiche.

I nostri allievi in queste prime due settimane stanno confrontandosi in modo propositivo e dinamico con i due studenti ospiti.

FOCUS SUL PARTENONE DI ATENE
ASPETTI EVOLUTIVI, DALLE ORIGINI ALLA CONTEMPORANEITÀ

link alla pagina principale

Nel corso del pentamestre a.s. 2016/2017 gli studenti della  classe 1^E LCE, coadiuvati dalla prof.ssa  Amelia Treleani,  docente di Storia dell’Arte, hanno sviluppato un percorso interdisciplinare volto alla comprensione della civiltà greca classica  a partire dall’edificio del Partenone di Atene, considerato come bene culturale dalle molteplici valenze storiche nonché tecniche ed artistiche. A partire dalla lettura collettiva di un primo testo di analisi storica e archeologica si sono approfonditi differenti temi con articoli e letture di natura antropologica, socio-politica e letteraria. Si è in tal modo sviluppata una didattica laboratoriale, con l’intento di guardare all’opera d’arte come  matrice semantica da cui  sviluppare molteplici opportunità di comprensione, riflessione, contaminazione e costruzione collettiva di senso. E’ stato interessante e proficuo, secondo i principi della Didattica Capovolta, fornire anticipatamente alla flipping classroom  materiali di approfondimento opportunamente selezionati che gli studenti di classe prima, con studio individuale e di gruppo e in ambienti differenti hanno consultato, rielaborato e condiviso in classe con mini conferenze a tema. Hanno dimostrato interesse, passione nonché capacità di integrazione, cooperazione e sintesi sorprendenti, sviluppando peraltro competenze relazionali, linguistiche e comunicative di particolare valore. Infine, attraverso un web tool idoneo, gli studenti hanno progettato uno strumento di comunicazione digitale per mappe concettuali pluri-tematiche con animazioni e grafiche personalizzate, che nel tempo potranno peraltro essere integrate secondo nuovi criteri di approfondimento e contenuti capaci di riflettere la dimensione di un sapere in evoluzione. Gli studenti, benché “nativi digitali”, possedevano all’inizio dell’attività laboratoriale differenti background informatici. Durante questo percorso hanno potuto condividere la conoscenza di nuovi strumenti di comunicazione informatica, veicolando contenuti inediti e testimoniando stimolanti contesti di condivisione. Hanno dimostrando flessibilità,  adattamento e motivazione lavorando, in modo autentico, fra pari in un ambito di multimedialità e reciproca comunicazione. Gli studenti hanno utilizzato tablet, notebook e cellulari propri e poi pubblicato sulla piattaforma dell’istituto i risultati del percorso, consentendo la condivisione e la fruizione dell’elaborato multimediale da parte di studenti, docenti e famiglie interessate.

La classe 1^A LCE, sotto la guida della prof.ssa Elena Fontanini, ha contribuito al completamento dell’elaborato finale realizzando a mano libera una serie di tavole di studio personalizzate con testi e immagini riguardanti specifici temi inerenti la civiltà e l’architettura della Grecia classica approfonditi durante l’anno scolastico con la docente.

Prof.ssa Amelia Treleani

Allievi della classe 1^E LCE:  Arcidiacono Magda, Band Chiara, Cossettini Giulia, Da Re Gioia, Dalla Torre Pietro, Giusti Stefano Isaac, Klauss Anna, Pasquali Asya, Ruzza Clarissa, Siderini Martina, Trangoni Alessio, Voiculescu Ambra Sofia, Waldner Carina Pia

Allievi della classe 1^A LCE:  Apolloni Giorgia, Barbanera Vittoria, Cattelan Preindl Vittoria, Cignola Anna, Cragnolini Giulia, De Stalis Martina, Frassanito Binaca, Gottwald Elena, Jakoubek Emily Sarah, Kompare Demetrio, Palomba Carol, Stekar Jana, Varaschin Anna, Zepitz Sabrina, Zucchetto Sara

 

 

NUOVO APPROCCIO ALLA LETTERATURA INGLESE
CLASSE IV E LCE

 link alla pagina ufficiale

   La classe IV E LCE, sotto la guida della Prof.ssa Barbara Beltramini, docente di lingua e letteratura inglese, ha realizzato un percorso sul Romanticismo, scegliendo alcuni autori sulla base della programmazione di classe (in qualche caso anche al di fuori di essa) e nello stesso tempo utilizzando una piattaforma digitale chiamata ‘PREZI’, che i ragazzi non conoscevano, ma che hanno imparato ad utilizzare gradualmente durante le lezioni dai primi di dicembre 2016 alla fine di gennaio 2017. Sfruttando la rete e attingendo a diversi materiali, sia audio che video, gli allievi hanno avuto modo di consolidare le proprie competenze linguistiche, di soddisfare la loro curiosità nella scelta dei testi letterari più vicini ai propri interessi e di applicarli alla piattaforma, utilizzando diverse risorse e strategie di apprendimento, in particolare il cooperative learning. Questo modo di lavorare in gruppo ha permesso agli allievi di suddividersi i compiti, di personalizzare il  lavoro di ciascuno e di condividerlo con la classe, mentre la funzione della docente è stata semplicemente di guida e supporto. E’ stato molto interessante seguirli passo passo nella costruzione e nella realizzazione delle presentazioni, in quanto il grado di motivazione raggiunto utilizzando gli strumenti digitali è completamente diverso da quello tradizionale e questo ha dato l’opportunità anche agli studenti più deboli di acquisire maggior sicurezza nell’abilità dello Speaking, Writing e Reading e di arricchire il lessico letterario, che risulta fondamentale negli obiettivi del triennio. Per questo percorso letterario gli allievi hanno utilizzato in parte il laboratorio di informatica di Via Renati, ma hanno impiegato soprattutto in classe i propri strumenti, quali il computer portatile, il tablet e lo smartphone.

Prof.ssa Barbara Beltramini.

Allievi della classe IV E LCE: Cucchiaro Axel, Pericolo Francesca, Rosciglioni Elisa, Kruk Patrycja, Risari Sofia,
Gnan Francesca, Carretta Elia, Tamburlini Laura, Ieronutti Giacomo, Klauss Lisa, Cassella Eleonora, Uanetto Fabio,
Del Linz Rachele, Seidl Annalena.

 

 

CLASSICI CONTRO 2017

Utopia (Europa)

Link alla pagina ufficiale

EUHISTORY – Workshop per studenti delle scuole superiori del FVG

Alcuni allievi del Liceo Classico Europeo parteciperanno a questa attività che permetterà loro di indagare direttamente una realtà perduta, che è quella dell’area del fronte e di Gorizia, città che fino allo scoppio della prima guerra mondiale era una città multietnica e plurilingue, dove oltre all’italiano, il friulano e lo sloveno, veniva correntemente parlato anche il tedesco, immergendosi per cinque giorni nelle tracce e nelle storie lasciate da una popolazione locale che, dopo la fine del conflitto, non ha più trovato il mondo che conosceva. Scopo del progetto è sviluppare un punto di vista originale e personale su questa realtà perduta ed esporlo attraverso la forma (artistica o scientifica) più opportuna scelta e sviluppata dagli studenti.

Link al sito ufficiale

Locandina-1euhistory

 

CAMPO SCUOLA POSIDONIA-PAESTUM 2016

10-17 SETTEMBRE 2016

Un nutrito numero di allievi delle classi 2^, 3^ e 4^ del Liceo Classico Europeo assieme ai loro coetanei dell’Istituto Percoto, hanno partecipato ad un campo scuola presso Paestum. I docenti che hanno accompagnato gli allievi sono stati la prof.ssa Anna Moscatelli e i professori Mirco Marian ed Enrico Cattaruzza. L’esperienza è stato di alto livello didattico ed educativo e nell’attesa di uno scritto che racconti le varie fasi della bella esperienza, si pubblicano le foto che ripercorrono l’esperienza e il servizio andato in onda su una tv locale.

PAESTUM settembre 2016

 

Servizio di una Tv locale

L’ISTITUTO “UCCELLIS” A “CONOSCENZA IN FESTA” !!!

 Sabato 2 luglio la prof.ssa ANGELA NAPOLITANO dell’Istituto “Uccellis” di Udine ha illustrato a “CONOSCENZA IN FESTA” il Progetto “MINI-IMPRESA”, attuato con la classe 3E del Liceo Classico Europeo: attraverso un gioco di società ispirato allo scandalo ‘DATAGATE’ e intitolato ” ESPIONAGE’, sono state simulate alcune dinamiche sotterranee del mondo attuale. Il progetto è stato selezionato dall’Università di Udine come uno fra i più notevoli esempi di innovazione didattica creativa.

Sono intervenuti a “Conoscenza in Festa” anche gli allievi Giacomo Ieronutti e Fabio Uanetto della classe coinvolta.

Bravissimi i ragazzi della 3^E del LCE che, nell’ambito dell’attività di Alternanza scuola/lavoro, hanno creato l’impresa “Agon Ja” e realizzato un gioco da tavolo letteralmente andato a ruba nelle 25 copie prodotte!!

 uccellis a conoscenza in festa

LINK AL MATERIALE DELLE SUMMER SCHOOLS 2016

 

PARLAMENTO EUROPEO GIOVANI: L’ALUNNA MARGHERITA CALZAVARA COOPTATA PER UN FORUM INTERNAZIONALE E IL GRUPPO DELL’ISTITUTO “UCCELLIS” FRA I MIGLIORI D’ITALIA!!

L’allieva Margherita Calzavara (3 A LCE), membro del Gruppo d’Istituto del LCE del Parlamento Europeo Giovani (PEG), in seguito ai risultati delle Selezioni Nazionali (Lignano Sabbiadoro 1-5 aprile 2016), è stata cooptata per un Forum Internazionale del PEG in Armenia!!

Questo prestigioso risultato corona un’esperienza di grande qualità e soddisfazione: dopo numerosi incontri – coordinati dal docente referente Claudio Freschi e con la preziosa consulenza scientifica della dott.ssa Angela Napolitano, esperta in Diritto Europeo – in cui gli allievi hanno elaborato in lingua inglese alcuni testi su problematiche attuali segnalate dagli organizzatori,   simulando i lavori delle Commissioni del Parlamento Europeo, i nostri studenti sono stati ammessi alle Selezioni Nazionali classificandosi al terzo posto su 83 gruppi in Italia, ottenendo la Fascia A1 rispetto a ogni criterio di valutazione, con 94,5% come risultato medio!!

A Lignano, in Assemblea Generale, inserendosi in gruppi misti, hanno simulato in  inglese una seduta del Parlamento Europeo, segnalandosi per le conoscenze dimostrate e, in particolare, per una impareggiabile capacità di esprimersi in lingua inglese.

E allora congratulazioni vivissime dalla Dirigente Scolastica, prof.ssa Roberta Bellina e dal referente Claudio Freschi  a Margherita Calzavara, per la sua straordinaria cooptazione a ‘international’ e per aver conseguito a Lignano la migliore valutazione della Giuria per il nostro gruppo, ma anche a Riccardo Cirelli, Valerio Dall’Aglio, Giacomo Ieronutti, Alessio Monino, Sonia Sangiorgio, Beatrice Stocco ed Elisa Zamò! E un sentito ‘grazie’ alla consulente scientifica del gruppo Angela Napolitano e ai colleghi/e Emanuela Barbarino, Vania Di Narda, Antonella Lawry, Ivana Londero e Silvano Zamaro per la loro collaborazione!

GRUPPO PEG UCCELLIS PER LE SELEZIONI NAZIONALI                                                                                                                                          margherita calzavara

 Margherita Calzavara (prima a sinistra)

Premio Giovani di Pre.Gio’

L’allieva sudcoreana Yoo Young Lee della classe 5^E Liceo Classico Europeo “Uccellis”, autentica eccellenza dell’Istituto e vera icona della sua internazionalità, riceve dal Sindaco Furio Honsell un prestigioso riconoscimento (il secondo premio assoluto per la Sezione Scuola) alla prima edizione del Premio Giovani di Pre.Gio, con cui il Comune di Udine ha voluto riconoscere il valore di giovani che hanno saputo distinguersi in maniera particolare nel mondo della scuola, dello sport e del volontariato. Presenti alla cerimonia di premiazione anche l’Assessora comunale all’Educazione, Sport e Stili di vita, Raffaella Basana, ideatrice dell’iniziativa e l’on. Giorgio Brandolin, Presidente del Coni del Friuli-Venezia Giulia. Vivissime felicitazioni a Yoo Yung da parte della Dirigente dell’Istituto ‘Uccellis’ Roberta Bellina (impossibilitata da inderogabili impegni ad intervenire all’evento) e dalla Vicaria Francesca Battocletti, dalla ex Dirigente Scolastica Maria Letizia Burtulo, dalla prof.ssa Silvia Gomba, referente della sua candidatura al premio presso la Commissione giudicatrice e dal prof. Claudio Freschi, il  docente di filosofia, che l’hanno accompagnata in questo momento di meritata soddisfazione e gioia. Non solo per lei, ma per tutto l’Istituto, che vede perfettamente confermati da questa alunna eccellente il suo convinto orientamento verso i valori del cosmopolitismo e dell’intercultura.

Yoo Yung Lee 1 Foto premiazione Yoo Yung Lee

Premio “Parlamento Europeo Giovani”

Ancora una grande soddisfazione per il Gruppo del Parlamento Europeo Giovani del Liceo Classico Europeo “Uccellis”: in occasione della Festa dell’Europa e in una Grande Aula dell’Università di Udine Chiara Canciani, Giacomo Ieronutti, Giuseppe Lavanga, Yoo Yung Lee, Eva Marino, Sara Milocco, Micol Pividori e Martina Tornese si sono affermati come ‘Best Committee’ in un concorso fra Istituti Superiori della Regione incentrato sulla simulazione in Lingua inglese di un dibattito al Parlamento Europeo, discutendo una mozione su come ripensare il ‘welfare State’ in modo da permettere, insieme,  equilibrio di bilancio e  solidarietà intergenerazionale. Grande la soddisfazione espressa per la qualità del lavoro e dell’esposizione degli allievi dagli Organizzatori, dal Dirigente Scolastico dell’”Uccellis” Roberta Bellina e dal docente referente Claudio Freschi. Un particolare ringraziamento va alla dott.ssa Napolitano, educatrice presso l’Istituto “Uccellis” e PHD presso l’Università di Udine, che è stata la consulente del gruppo in materia di Diritto europeo, alla prof.ssa Emanuela Barbarino, che ha rivisto il testo in inglese della mozione presentata, e alla ‘Chairperson’ Ludovica Formicola, proposta dagli Organizzatori, che ha guidato il Gruppo durante i lavori della Sessione. Il motto portafortuna di quest’ultimo non poteva che essere, ancora una volta: “Audentes fortuna iuvat” (Virgilio)!”

                                                 foto 1                                                                                                                                                                  foto 2

Premio Scolastico Regionale “Luigi Scrosoppi” a.s. 2014/2015

Splendida affermazione dell’allieva sudcoreana Yoo Yung Lee, della 4^E del Liceo Classico Europeo “Uccellis”, al Premio Scolastico Regionale “Luigi Scrosoppi” di filosofia, scienza moderna e contemporanea, organizzato dall’Istituto “A. Volta”sul tema “Da Galileo a Steve Jobs: due “rivoluzionari” che hanno tracciato il futuro della propria era”.
Ottimo secondo premio per Eleonora Tonino, sempre della 4^E del LCE “Uccellis”.
Le allieve, fotografate mentre ricevono il premio dal Direttore del “Volta” Michele Florit, hanno mirabilmente colto una bellissima occasione per approfondire, attraverso il confronto con due figure di straordinari innovatori, l’analisi di conquiste dello spirito umano esaltanti e, insieme, gravide di conseguenze decisive per tutta l’umanità.
Vivissime felicitazioni dalla Dirigente Scolastica dell'”Uccellis” Roberta Bellina, dalla docente d’italiano Silvia Gomba e dal docente di filosofia Claudio Freschi, tutti insieme appassionatamente nell’immancabile foto-ricordo con le vincitrici…

premiazione tonino                                                 scrosoppi 1                                              premiazione scrosoppi

PREMIO SERGIO SARTI a.s 2014/2015

Grande soddisfazione per il gruppo del Liceo Classico Europeo “Uccellis” che si è affermato nell’ XI “Premio Sergio Sarti”, organizzato dall’associazione “Gli Stelliniani”, con un  lavoro di ricerca su “La giustizia e la guerra: tra filosofia, diritto e scenari attuali”: si tratta degli allievi Vittoria Battocletti, Camilla Dal Cin, Mattia Pozzebon (che in una foto ritira il premio a nome di tutti dalla Presidente degli “Stelliniani”, prof.ssa Elettra Patti), Filippo Schininà e Leonardo Specogna, tutti  della classe 5^A.

Bellissima e solenne la cerimonia della premiazione, avvenuta venerdì 27 febbraio nella suggestiva cornice del Teatro Nuovo “Giovanni da Udine”.

In una delle foto compaiono, con gli allievi vincitori, l’educatrice Angela Napolitano, PhD presso l’Università di Udine, che è stata consulente per gli aspetti giuridici, e il prof. Claudio Freschi, referente dell’iniziativa per l’Istituto. Anche loro… abbagliati dal successo!
Vivissime felicitazioni sono state rivolte a tutti dal Dirigente Scolastico dell’“Uccellis”, prof.ssa Roberta Bellina, la quale ha anche espresso un sentito compiacimento per il valore di un’iniziativa che ha consentito agli studenti una riflessione critica interdisciplinare su una problematica di grande attualità.

premiazione sarti   premiazione Concorso sergio Santi

PALIO STUDENTESCO 2014

The_Crucible_WEB

 

Il gruppo di teatro in inglese metterà in scena il giorno 10 maggio 2014 al Teatro Palamostre alle ore 20.00 lo spettacolo “The Crucible”. Dopo un anno di duro lavoro gli allievi dell’Educandato sono lieti di presentarvi questo lavoro davvero originale.

Vi aspettiamo tutti numerosi.

 PROGETTO “BEUROPE”

A3_EUROPA_def

In collaborazione con il comune di Udine e con varie associazioni territoriali, si è sviluppato il progetto “Beurope”. Tale progetto vuole essere un momenti di approfondimento e di riflessione sulle tematiche europee, dal punto di vista dei giovani. Cos’è, cosa si può fare per migliorare le integrazioni, cosa si può progettare per realizzare una Europa dei popoli.  Da queste domande è partita la progettazione delle attività e con l’aiuto anche di Captain Europe si vuole stimolare la riflessione e il coinvolgimento dei giovani allievi della città di Udine.

maggiori informazioni su Captain Europe si possono trovare su: facebook.com/yvoteud  twitter.com/yvoteud  instagram.com/yvoteud