Scambi

“Non c’è viaggio senza che si attraversino frontiere, politiche, linguistiche, sociali, culturali, psicologiche, anche quelle invisibili” dalla Prefazione di L’Infinito viaggiare, di Claudio Magris.

Gli scambi culturali organizzati per gli allievi del Liceo Classico Europeo con paesi di lingua Inglese e Tedesca sono importanti progetti didattici che hanno due obiettivi fondamentali: praticare la lingua straniera ma soprattutto entrare in contatto con un ambiente sociale e culturale diverso dal proprio.

Attraverso questa esperienza di confronto fra culture diverse i nostri allievi hanno modo di riflettere sulla propria realtà e maturare una capacità di relazione multiculturale. Gli allievi ospiti delle famiglie frequentano la scuola locale dei loro partners e mettono alla prova le loro abilità linguistiche acquisite. Nell’ambito dello scambio gli studenti hanno anche la possibilità di visitare i luoghi di interesse artistico e culturale del paese ospitante.

Le mete prescelte per le classi prime e terze sono i paesi della Comunità Europea soprattutto Germania e Austria e per le classi quarte Regno Unito, Stati Uniti, Canada, Australia.
Lo scambio si articola in due fasi: la prima, quando i nostri allievi visitano il paese straniero e la seconda, quando i partner stranieri vengono ospitati dalle famiglie italiane.
Questa complessa attività viene supportata da progetti didattici che vengono sviluppati in classe durante tutto l’anno scolastico.
Il periodo di permanenza all’estero varia a seconda dell’anno di corso frequentato dagli allievi e a seconda del paese di destinazione.

Alla scoperta dell’Austria: scambio culturale a Lambach della 3^C LCE dal 9 al 13 aprile
2018

Partenza alle ore 8 da Udine in direzione Salzburg, dove con grande sorpresa ci aspettavano gioiosi
alla mensa dell’Università con cartelli “Willkommen Uccellis”. Dopo aver pranzato e fatto una
passeggiata nel grande giardino con vista sulla fortezza Hohensalzburg il professor Michael
Aichmayr ci ha guidato attraverso luoghi interessanti della città, successivamente ci ha introdotto
dietro le quinte di uno dei più quotati teatri dell’Austria, il Festspielhaus, un’esperienza
indimenticabile.
Dopo altre due ore di viaggio abbiamo raggiunto la nostra meta: Lambach, dove ci aspettavano i
nostri partner ed i professori Rainer Jocher e Irene Pühringer. In famiglia abbiamo cenato e ci
siamo goduti un meritato riposo dopo una giornata impegnativa.
Il giorno 10 aprile, dopo il benvenuto da parte della dirigente del Benediktiner Gymnasium
Lambach, abbiamo assistito ad alcune lezioni per poi visitare, accompagnati dall’ Abate
Maximillian, l’abbazia e la sua biblioteca storica. Dopo un pranzo nello “Stiftskeller” offerto dalla
scuola a base di Wienerschnitzel ci siamo recati a Linz per immergerci in un mondo spaziale
all’Ars Electronica center. Abbiamo concluso la giornata con un falò vicino al fiume.
Il giorno dopo ci siamo recati a Vienna allo Schloss Schönbrunn e nei principali luoghi di interesse
come lo Stephansdom, la Hofburg e le immancabili “Fiaker”; il pomeriggio è volato passeggiando
per la città e con qualche visita nelle pasticcerie.
Il quarto giorno in tarda mattinata siamo andati a Gmunden con visita allo Schloss Orth, famoso per
le fiction e per i matrimoni. L’ultima sera abbiamo festeggiato tutti insieme nell’Aula Magna della
scuola.
Tornando a casa abbiamo fatto una sosta alla conosciutissima Hallstatt, un paesino pittoresco e ricco
di storia situato nel Salzkammergut.



TEXANI ALL’UCCELLIS

Sono sbarcati a Udine 18 allievi dal Texas accolti dagli allievi di 4CLCE, dalle famiglie ospitanti e dalle famiglie della  scuola e dalle insegnanti Ferraro e  Boscutti .

La classe 4CLE era stata ospite in Texas  lo scorso ottobre alla Martin High School .

I texani, ospiti dalle famiglie Friulane ,resteranno in città per una settimana e durante il soggiorno, oltre a frequentare alcuni classi della nostra scuola ,avranno modo di visitare la nostra città…Aquileia…Trieste..Palmanova e anche la vicina Austria.

Alcune famiglie che erano ansiose di conoscere i loro ospiti hanno espresso parole di apprezzamento per queste iniziative della scuola come fonte di crescita per i loro figli-

IL NUOVO SITO DEDICATO ALLO SCAMBIO CON MARTIN HIGH SCHOOL E’ ONLINE!

Questa mattina in un laboratorio piuttosto affollato la classe 4C ha condiviso con i suoi partner americani il lavoro di questi mesi e accogliendo i loro suggerimenti e caricando le ultime foto, si è rifinita la creazione del sito web che raccoglie una sorta di log del viaggio, ma anche la descrizione del progetto di ASL portato a termine nell’ambito dello scambio. Deadline rispettata, quindi, per gli autori dei testi e per il webdesigner Leonardo Cortesia che hanno lavorato alacremente per predisporre il sito in tempo per l’arrivo degli amici texani! Questo il link  https://itxmartin.wordpress.com/  e buona lettura a tutti!

ECCO IL PROGRAMMA DEI PROSSIMI SCAMBI IN LINGUA TEDESCA

Scambi internazionali e possibilità di approfondire le conoscenze da parte degli studenti del Liceo Classico europeo: la 3E, con scuola partner St. Gallen, ha completato entrambe le fasi dello scambio; la 3A ha portato a termine la prima fase e ospiterà il gruppo di Renningen dal 2 al 9 marzo 2018.

Per l’anno in corso restano da effettuare in tutte e due le fasi (scambio in uscita e in entrata):

– la 3B andrà a Lubecca dal 10 al 17 dicembre (la seconda fase si terrà dal 26 maggio al 2 giugno 2018)

– la 3C andrà a Lambach dal 9 al 13 aprile 2018 e l’accoglienza si terrà dal 14 al 18 maggio 2018

 

Storia, cultura e meraviglie: il cuore della 3^B LCE a Lubecca

Udine-Lubecca. Un altro scambio che resterà nel cuore degli alunni della 3^ B del Liceo Classico Europeo. Gli studenti hanno avuto modo di immergersi in una città storica, nella cultura della Germania del nord, il cui ricordo resta scolpito nella memoria. Questo il pensiero dei ragazzi che a dicembre hanno vissuto questa esperienza formativa.

Accompagnati dalla docente Rosa Maria Bongiovanni, affiancata dal collega Jörg Wenngatz, 19 studenti hanno preso l’aereo il 10 dicembre verso Amburgo, per poi arrivare alla vera e propria destinazione: la stazione di Lubecca dove sono stati accolti dai partner, gli studenti del Katharineum zu Lübeck, e dalle rispettive famiglie, tutte molto calorose. Da lì sarebbe iniziata una settimana intensa, alla scoperta della città di Lubecca e dintorni, come Travemünde, focalizzandosi sull’incantevole Amburgo l’ultimo giorno prima della partenza. 

I ragazzi hanno assistito alle lezioni unendosi alle classi del Katharineum; hanno visitato musei relativi ai grandi premi Nobel, come Thomas Mann e Willy Brandt, includendo ogni angolo di Lubecca, compresi i mercatini di Natale. 

Gli studenti hanno sperimentato un metodo di insegnamento del tutto diverso da quello a cui sono abituati. 

Come sempre accade, gli alunni hanno mantenuto i contatti con i loro partner di studio e le famiglie che li hanno ospitati, in una relazione che continua, nonostante le distanze.

Alla scoperta della cultura tedesca
Le opinioni della 3^A dopo lo scambio in Germania

Sistema scolastico, tradizioni e cultura tedeschi.

Un’immersione nelle pratiche educative della Germania per la classe 3A del Liceo Classico europeo che, al rientro dallo scambio culturale fra novembre e dicembre, racconta l’esperienza didattico-formativa.

Prima tappa è stata la cittadina di Renningen, situata nelle vicinanze di Stuttgart. Gli studenti italiani e quelli tedeschi si sono incontrati per la prima volta nel “Liceo Renningen” e hanno iniziato a conoscersi.

Questo il resoconto degli allievi:

“Tutte le famiglie che ci hanno ospitato durante lo scambio ci hanno accolto molto calorosamente. Abbiamo avuto la possibilità di scoprire una nuova cultura e di socializzare con studenti di diversa lingua. Durante la settimana abbiamo visitato le città vicine a Renningen: Heidelsberg, Ludwigsburg, Stuttgart”.

Notevole interesse anche per le lezioni a cui hanno assistito nel liceo, improntate però ad uno stile diverso rispetto a quelle italiane: “Abbiamo apprezzato molto – fanno sapere – le differenze tra i metodi di insegnamento. In Germania ogni classe dispone di una lavagna multimediale e i computer sono usati regolarmente dagli studenti. Tuttavia in Italia gli insegnanti formulano costantemente domande agli studenti in modo da stimolare la loro concentrazione, mentre in Germania i professori tengono la loro lezione senza coinvolgere gli studenti”. Una modalità a cui i nostri ragazzi non sono abituati!

 Meglio il dialogo con la classe!

Texas, alla scoperta della cultura americana.

All’aeroporto erano tutti in lacrime.

Si doveva ritornare in Italia…
Quindici studenti della 4^ LCE hanno lasciato il cuore in Texas, come attesa la docente Maddalena Ferraro che li ha accompagnati assieme alla collega Michela Boscutti.
L’esperienza si è rivelata per tutti molto positiva ed arricchente culturalmente ed umanamente.
Fra ottobre e novembre gli alunni hanno sperimentato lo scambio culturale con la  “Martin High School” di Arlington, in Texas. L’ospitalità delle famiglie texane è stata eccezionale.
Gli studenti hanno avuto modo di conoscere da vicino le peculiarità del sistema scolastico americano e le differenze con i programmi italiani.
Dodici giorni intensi, trascorsi fra studio, esercitazione linguistica e visita alla vicina città di Fort Worth e alla mitica Dallas. Inoltre, visto che lo scambio cadeva in concomitanza con una delle feste più sentite negli Usa, ovvero Halloween, gli studenti di 4^ hanno contribuito ad organizzare l’evento!
La seconda parte dello scambio, con gli studenti Texani in Italia, si svolgerà a marzo.

Sono state mantenute da parte di tutti gli studenti del nostro Istituto le relazioni con le famiglie ospitanti, in nome della continuità delle relazioni e dei contatti costruttivi.

Con la Svizzera nel cuore!
Entusiasmante lo scambio a San Gallo della 3E LCE

Con la Svizzera nel cuore. La seconda tappa dello scambio culturale tra il Liceo Classico Europeo (LCE) e il Liceo della “Kantonsschule am Burggraben” a San Gallo in Svizzera si è conclusa positivamente, dopo la prima fase nel marzo dell’anno scolastico 2016/2017.

Protagonista la classe 3E del LCE e un gruppo di coetanei della scuola di San Gallo con l’obiettivo di socializzare e di comunicare in lingua straniera.

Gli studenti sono stati ospiti di famiglie svizzere e hanno frequentato la scuola svizzera. Non soltanto adempimenti scolastici però! Anche il tour nella famosa biblioteca “Stiftsbibliothek Sankt Gallen” e un sopralluogo in una fabbrica di cioccolata a Flawil: qui gli alunni hanno partecipato ad una guida attraverso le diverse fasi della produzione fino a realizzare, loro stessi, la cioccolata!

Tappe successive anche il “Rheinfall” di Schaffhausen e Zurigo. “Complessivamente il viaggio è una bellissima esperienza che ha soddisfatto tutti i partecipanti dal punto di vista didattico, culturale e formativo”, rendono noto la coordinatrice dello scambio Susanne Bloss e l’accompagnatrice Christine Wudy.