ATTIVITA’ E PROGETTI

LEARNING ABOUT DRAMA: SHAKESPEARE UNVEILED BY TECHY STUDENTS!

La Creatività si scatena con l’utilizzo delle nuove tecnologie per la Comunicazione, quando è la Letteratura a ispirare ragazzi e ragazze: ed ecco, allora, che anche argomenti non semplici, come le opere shakespeariane – tragedie, commedie, Sonetti – paiono avvicinarsi alla portata di tutti…

Scopri come ragazzi e ragazze della 4LSU hanno lavorato nell’ambito della Letteratura Inglese, utilizzando diversi strumenti Multimediali per la didattica!

Leggi l’articolo e vai ai link: “Shakespeare Unveiled” and “Letters to a Beloved Wife”!

Enjoy learning!

_________________________________

ALTERNANZA SCUOLA-LAVORO AL LICEO SCIENZE UMANE: TRA PROJECT BASED LEARNING E COOPERATIVE WORK!

Dall’esperienza di insegnamento/apprendimento della Letteratura – Italiana e Inglese -, dallo studio approfondito e dall’analisi attenta e sensibile dei testi letterari più diversi, per epoca e stile, appartenenti ai diversi generi, nasce l’idea di un Project Based Learning che vuole farci acquisire competenze ulteriori, nei campi più diversi, e ci fa mettere in gioco in concreto, nella vita reale, quanto appreso e maturato sin qui. Allestiamo, dunque, un Laboratorio – virtuale e reale – di Scrittura Creativa, mettiamo in campo le conoscenze acquisite e le abilità e competenze maturate in ambito letterario ma anche psico-pedagogico e sociale, e proviamo a creare i nostri componimenti. Utilizziamo una piattaforma per l’editing e la pubblicazione come SCRIBA EPUB. Ne nasce un EBook, un libro digitale per i bambini e le bambine del 21° Secolo, tutto da scoprire…

Leggi l’articolo

…e vai al libro di Lorenzo!

Enjoy reading!

_________________________________

UN VIAGGIO DI ISTRUZIONE DAVVERO 'SPECIALE'!

L’esperienza del Viaggio – Viaggio di ricerca, di scoperta e di istruzione – vista e analizzata dal punto di vista delle ragazze e dei ragazzi che vi prendono parte assume un significato profondo e autentico nell’ambito di un percorso educativo veramente efficace.

Spostarsi verso un luogo significa molte cose: scegliere, programmare, prevedere, calcolare… Spesso non ci si rende conto delle molteplici implicazioni che il Viaggio in sé comporta: solamente nel momento in cui se ne assumono la responsabilità, ragazzi e ragazze possono ‘com-prendere’ e maturare una sana consapevolezza, non solo delle cose ma di loro stessi, delle proprie capacità e dei propri limiti, e così migliorarsi e migliorare la realtà stessa che li circonda.

L’articolo di Miriam spiega come ragazze e ragazzi della classe 4^ LSU siano riusciti a far fronte alla responsabilità loro assegnata dell’organizzazione di un Viaggio, grazie a un grande lavoro di squadra!

Leggi l’articolo di Miriam: A special Teamwork... E di Angela: FLORENCE, ITALY 2018!

Vedi il Link alla documentazione…

Bravissimi tutti i partecipanti!

Ms PM

_________________________________

STAGE LINGUISTICO IN EAST ANGLIA: IL FOLLOW UP

Il follow up delle attività di Alternanza Scuola Lavoro dello Stage Linguistico in Inghilterra prevede l’utilizzo della lingua straniera per scopi comunicativi: in particolare, allievi e allieve sono chiamati a realizzare, in maniera personale e originale, presentazioni, lettere, brochure, anche con l’apporto delle Nuove Tecnologie per la Comunicazione.

Le produzioni elaborate dai nostri ragazzi e ragazze ci lasciano una testimonianza efficace non solo della bellissima esperienza educativa e formativa dello Stage Linguistico-Culturale in Inghilterra, ma anche e soprattutto della effettiva maturazione dei protagonisti sotto tutti i punti di vista: linguistico e culturale, ma anche umano. Non passa inosservato, infine il ricorso professionale allo strumento multimediale che, utilizzato in maniera mirata e consapevole, consente la realizzazione di prodotti di notevole impatto comunicativo!

Ecco il link per la visione: enjoy!

_________________________________

 ‘SOLIDALMENTE GIOVANI’ 2017: ANCORA UN SUCCESSO PER IL LICEO SCIENZE UMANE ‘UCCELLIS’

Francesco, della 3 A Liceo Scienze Umane, si è distinto con la sua produzione monografica sul ‘disagio sociale giovanile’ e si è aggiudicato il posto d’onore al Concorso

Solidalmente Giovani 2017’  organizzato dal Comitato Sport Cultura Solidarietà, con il patrocinio dell’Ufficio Scolastico RegionaleRegione Friuli Venezia Giulia.

Leggi l’articolo completo – per capire cosa c’entra Albert Einstein… – e il tema monografico di Francesco : bravissimo!

_________________________________

ALTERNANZA SCUOLA-LAVORO: L’ESPERIENZA DAL PUNTO DI VISTA DEI PROTAGONISTI

I ragazzi e le ragazze dei Licei dell’Istituto hanno vissuto un’esperienza formativa che li ha portati alla scoperta delle radici più antiche e preziose della nostra Cultura e ha fatto loro toccare con mano quella Storia che hanno sempre e solo studiato sui libri e tra i banchi di scuola… Learning by doing: il motto non è mai stato così vero!

Leggi ‘articolo di Giulia F. della classe 4 LSU e collegati alla Presentazione Fotografica – realizzata in Adobe Spark come follow-up delle attività ASL.

_________________________________

RETE E TECNOLOGIE, DIGITAL COMPETENCE E DIGITAL REPUTATION: SE NE PARLA IN UN INCONTRO-CONFERENZA CON LA POLIZIA POSTALE di UDINE

IMG_2036Continua la proficua collaborazione tra LSU ‘Uccellis’ e Polizia Postale di Udine: molti sono stati gli argomenti affrontati dagli allievi e allieve del secondo Biennio LSU insieme al Sovrintendente della Polizia Postale di Udine, Dott. Alessandro Vacca. Dalla Digital Reputation al fenomeno sociale delle challenge, diffuso tra i giovani e giovanissimi e del Blue Whale, in particolare: quasi nulla è rimasto inesplorato, grazie alla grande competenza e professionalità del relatore, ma anche grazie alla curiosità dei ragazzi – che avevano ‘postato’ le domande in anteprima sulla piattaforma  online utilizzata normalmente per la didattica. In attesa degli articoli degli allievi e allieve, l’ALBUM della giornata.

Grazie di cuore alle Istituzioni che ci hanno supportato e con grande disponibilità hanno collaborato affinché potessimo realizzare questo preziosissimo incontro.

_________________________________

ESEMPIO DI UTILIZZO DI PADLET NELLA DIDATTICA INTEGRATA.

PADLET

L’esperienza di Stage Linguistico nel Regno Unito viene rielaborata e presentata attraverso PADLET.

La piattaforma viene utilizzata per la didattica laboratoriale delle Classi Terza e Quarta LSU, per la presentazione di immagini e produzioni degli allievi e allieve in Lingua Straniera – follow up delle attività di A.S.L.

Our Dazzling ‘English Experience’…

_________________________________

INNOVAZIONE DIDATTICA PER LE SCIENZE NATURALI: MULTIMEDIALITA’ AL LSU E LCO.

EPUBEDITORIl Progetto di Innovazione Didattica per le Scienze Naturali è stato realizzato sulla base delle linee generali e nel quadro delle competenze previste dal Ministero per lo studio delle Scienze Naturali: infatti, allo studente liceale è richiesto di acquisire certamente le conoscenze disciplinari fondamentali, ma anche di fare proprie le pratiche metodologiche per lo studio delle Scienze della Natura, in particolare delle Scienze della terra, Chimica e Biologia. Leggi l’articolo e scopri come si può realizzare – e come è stato realizzato presso i nostri Licei SU e Coreutico – l’obiettivo ministeriale attraverso un progetto di innovazione e multimedialità.

Progetto di Innovazione Didattica e Multimedialità – LSU e LCO

_________________________________

STAGE LINGUISTICO IN GRAN BRETAGNA PER LSU E LCO!

Stage GBI nostri allievi e allieve del Liceo delle Scienze Umane e del Liceo Coreutico hanno vissuto una delle esperienze più ‘formative’ in assoluto, in termini di sviluppo delle Competenze  – non solo comunicative ma culturali in senso lato – attese per il percorso liceale: nell’ambito delle attività di ASL, lo Stage Linguistico in Gran Bretagna ha visto i nostri ragazzi e ragazze vivere la vita delle famiglie inglesi, affrontarne la quotidianità con tutte le difficoltà e gli imprevisti che essa comporta, studiare la lingua straniera in loco e usarla attivamente per scopi comunicativi quanto mai autentici, partecipando in maniera costruttiva alle attività quotidiane della casa come della scuola accogliente…

In attesa dei report dei ragazzi, Leggi l’Articolo

_________________________________

LSU ‘UCCELLIS’ SECONDO CLASSIFICATO AL CONCORSO SOLIDALMENTE GIOVANI 2016

solidalmente-giovani-2016Un momento toccante, la partecipazione alla XIX edizione del Concorso SolidalMente “LA CULTURA SOCIALE E SOLIDALE VISTA DAI GIOVANI” organizzato dall’Associazione Comunità del Melograno Onlus, con il patrocinio ed il sostegno della Fondazione Crup, Fish FVG, Centro Servizi Volontariato FVG, Direzione Regionale della Scuola e del Comitato Sport Cultura Solidarietà.

Anche quest’anno il premio ha sicuramente coinvolto e sensibilizzato davvero in modo concreto la comunità e soprattutto il mondo della scuola nei confronti della tematica del volontariato e della cultura della solidarietà. Il sito dell’Organizzazione è sicuramente da visitare, per scoprire come il nostro Francesco Della Schiava della classe 2A LSU si sia distinto con la sua composizione che ha suscitato l’interesse della giuria e gli ha fatto guadagnare il secondo posto con un lavoro in cui “la ricostruzione attenta del problema nel passato porta, sconsolatamente, a significare quanto la storia sia stata cattiva maestra per un’umanità pessima allieva”.

Nell’album della giornata, il tema di Franceso, 2A LSU.

_________________________________

UN INCONTRO SPECIALE AL LSU: DON DI PIAZZA DIALOGA CON ALLIEVI E ALLIEVE…

Fede e RagioneNell’ambito dei percorsi multidisciplinari previsti per gli studenti del Liceo Scienze Umane, le classi 3^ e 4^ LSU hanno partecipato all’evento ‘LA RAGIONE DI FRONTE ALLA FEDE: INCONTRO/CONVERSAZIONE CON DON PIERLUIGI DI PIAZZA’.  L’incontro – che ha preso spunto dal libro “Io credo. Dialogo tra un’atea e un prete” scritto dall’astrofisica Margherita Hack e da don Pierluigi Di Piazza e curato dalla giornalista Marinella Chirico – si è tenuto il giorno giovedì 10 novembre 2016 alle ore 11:00 presso l’Aula Magna dell’Istituto.

Ecco la descrizione dell’evento fatta da Sofia – 4LSU.

 _________________________________

ALTERNANZA SCUOLA-LAVORO AL LICEO SCIENZE UMANE: IL SENSO PROFONDO DI UN’ESPERIENZA FORMATIVA.

Job Education

Al Liceo delle Scienze Umane le attività di Alternanza Scuola-Lavoro vedono ragazzi e ragazze impegnati in modo encomiabile in progetti peculiari, che sicuramente contribuiscono alla loro crescita personale poiché promuovono lo sviluppo di quelle life skills utili non solo nel mondo del lavoro ma nella società in generale, dove i nostri andranno ad inserirsi in maniera non solo produttiva, ma pro-positiva e costruttiva.

A contatto con le più importanti Organizzazioni ed Enti che si occupano di accoglienza e di volontariato sociale nel nostro territorio, allievi e allieve stanno sicuramente maturando quelle competenze sociali, comunicative, affettive e relazionali che rappresentano un tesoro prezioso nel bagaglio formativo del Cittadino di domani: persone attive e responsabili, attente e consapevoli, sensibili e capaci di relazionarsi con l’Altro in modo efficace in una realtà globale decisamente multietnica, sfaccettata e sempre più ‘complessa’, è ciò di cui il mondo avrà sicuramente sempre più bisogno.

Alcuni esempi delle brochures realizzate in lingua inglese dagli allievi e allieve per i compagni più giovani e inesperti, a chiusura del loro percorso formativo, ci danno una piccola idea delle attività svolte: Gruppo CENTRO BALDUCCI 2016Gruppo NOSTRA FAMIGLIAGruppo ENAIP ‘VIVI L’EDUCAZIONE”.

L’esperienza del Gruppo ‘Photography project’ e dei ‘Ciceroni’ si è rivelata altrettanto interessante e formativa (Gruppo ‘Ciceroni’)!

Complimenti a tutti!

Prof. S. Zaina e Prof. P. Malausa

_________________________________

UN ESEMPIO DI ‘MICROPROGETTAZIONE‘ AL LICEO SCIENZE UMANE…

parent-teacher communication-wordie

Talvolta è bene ricordare cosa significhi esattamente svolgere la ‘professione docente’: ciò che spesso appare come una semplice, ‘naturale’ e spontanea realizzazione di attività di tipo didattico-educativo implica in realtà un grande lavoro di programmazione, progettazione (‘macro‘ e ‘micro‘) e attuazione consapevole e precisa. Un esempio di micro-progettazione realizzato al Liceo delle Scienze Umane può fornire un’idea:

Progettare Unità di Apprendimento al LSU.

Buon Lavoro a tutti!

Prof. P. Malausa

_________________________________

QUANDO LA TECNOLOGIA  E’ ‘AMICA’ E AL SERVIZIO DELLA DIDATTICA!

techy friends

Ecco di cosa sono capaci i nostri ragazzi, nativi digitali, quando usano la tecnologia in modo giusto e ‘sano’!

Un anno al Liceo delle Scienze Umane!‘:

Lavoro di David P. – Classe 2LSU 2015/2016 

_________________________________

NUOVE TECNOLOGIE E CYBERBULLISMO: UN IMPORTANTE MOMENTO DI RIFLESSIONE

cyberbullyingSabato 21 maggio 2016 è stata una giornata particolarmente coinvolgente: le classi del Biennio del Liceo delle Scienze Umane e del Liceo Classico Europeo dell’Educandato Statale Collegio Uccellis hanno avuto l’opportunità di partecipare ad un incontro sul tema del Cyberbullismo, presso l’auditorium Zanon.

Per la Classe 2LSU è stato il momento conclusivo di un percorso di riflessione per la maturazione di una maggiore ‘consapevolezza’ nella digital literacy, iniziato in classe nel secondo periodo scolastico, con la lettura di articoli e la discussione in lingua inglese, proprio sull’uso e abuso delle tecnologie: ragazzi e ragazze hanno approfondito aspetti quali mobile addiction e il problema del phubbing, oggi tanto diffuso, anche se molti non se ne rendono conto!

Leggi l’articolo di Giulia F. della Classe 2 LSU!

Leggi l’articolo di Margherita Z. – 2LSU: New Technologies nowadays.

Miriam G. – 2LSU: Cyberbullying.

Foto di David Petrouchev – classe 2LSU

Prof. P. Malausa

_________________________________

CERIMONIA DI PREMIAZIONE CONCORSO SCUOLE ‘TIZIANO TERZANI’: CLASSE 2a LSU 

Premio terzaniCommovente cerimonia di premiazione dei vincitori del Concorso Scuole “Tiziano Terzani” 2016: ragazzi e ragazze provenienti da scuole di ogni ordine e grado della regione hanno portato testimonianze toccanti di come i nostri alunni e alunne possono e sanno trattare temi tanto importanti e ‘spaventosi’ quali l’intolleranza e le discriminazioni, la violenza e la guerra, la malattia, la morte, e persino il ‘vuoto’ – di idee, di pensiero, di valori …
Tutto ciò di cui il mondo moderno ha fondamentalmente paura è stato oggetto di analisi e riflessione da parte dei giovani delle scuole, ma interessante è stata soprattutto la conclusione che ognuno di noi ha potuto trarre, anche grazie ai lavori presentati e premiati: è l’‘ignoranza’ ciò che più spaventa e ciò che, in effetti, più dobbiamo temere oggi. Ignoranza in quanto ‘non conoscenza’ – dell’Altro da sé, del diverso – è ciò che genera infine paura e perciò rifiuto, aggressione e violenza, dolore e morte…
Cerimonia di Premiazione: Premio Terzani 2016-Album foto

(foto P.M.)

_________________________________

RISULTATI ECCELLENTI ALLA XII EDIZIONE DEL CONCORSO SCUOLE “TIZIANO TERZANI”

davSono stati da poco resi noti i nomi dei ragazzi vincitori del Concorso Scuole “Tiziano Terzani” 2016: ottimi i risultati ottenuti dai ragazzi e ragazze del nostro istituto! Le allieve Giorgia Benedetti, Gioia Castenetto, Arianna Villani e Margherita Zanin, della classe 2^ Liceo delle Scienze Umane, si sono aggiudicate il primo premio della seconda sezione del concorso con il disegno “HORROR VACUI”Visualizza i tre momenti:

PREMIO TERZANI XII: “HORROR VACUI”“IL CAMMINO DELLA PAURA”“PRIGIONIERI…”

Prof.ssa Elisa Cedolini

_________________________________

EDUCARE ALLA LEGALITÀ: ADDICTION , NORMATIVA E ASPETTI MEDICI DELLE DIPENDENZE TRATTATI DA RAGAZZI E RAGAZZE INSIEME ALLA SQUADRA MOBILE DI UDINE.

Choices

Venerdì 15 aprile 2016, presso l’Aula Magna dell’Istituto, l’Ispettore Capo della Squadra Mobile di Udine, Sandro Gervasi, e il Medico della Polizia di Stato dott.ssa Manuela Serio, ospiti illustri e preparati, hanno presentato il problema spinoso delle dipendenze, spaziando dall’uso e abuso delle diverse sostanze stupefacenti, all’alcol e sino alle moderne tecnologie, ormai talmente presenti intorno a noi da costituire a volte un problema, poiché si rivelano una nuova forma di ‘addiction’.

Leggi l’articolo….

Prof. Patrizia Malausa

 _________________________________

LSU AL ‘GENERAL ASSEMBLY DAY’ DEL PARLAMENTO EUROPEO GIOVANI: UN’ESPERIENZA DA CONDIVIDERE!

eyp-international-logo-300x210

Una rappresentanza del Liceo delle Scienze Umane ha partecipato al General Assembly Day, sessione locale del Parlamento Europeo Giovani – o meglio European Youth Parliament – che si è tenuta a Trieste, presso la sede del Dipartimento di Studi Umanistici  https://www.facebook.com/gatrieste16/?fref=ts

L’esperienza del Parlamento Europeo Giovani – http://www.eypitaly.org/ – è un momento altamente educativo-formativo per ragazzi e ragazze. Nell’incontro e confronto con gli altri partecipanti, Delegazioni provenienti da diversi Istituti e diverse realtà, nello scambio e – perché no – nello scontro con altre idee e posizioni, si attivano, infatti, processi di apprendimento in senso lato: di costruzione della propria identità, di vera e propria crescita socio-culturale della Persona e del Cittadino dell’Unione Europea. L’apprendimento avviene, come sempre dovrebbe, in maniera naturale e spontanea: sia l’apprendimento della lingua straniera che dei contenuti relativi alle varie discipline coinvolte – che sono molteplici.

E tuttavia il focus principale rimane la crescita della Persona: lo sviluppo di Competenze davvero ampie e articolate, aldilà dei risultati del confronto, è ciò che conta davvero! Un grazie di cuore ai ragazzi e ragazze che hanno partecipato molto sportivamente a questa avventura, nonostante le difficoltà, dovute soprattutto ad un topic tra i più impegnativi, e alcuni… piccoli imprevisti!

A presto per gli articoli dei protagonisti!

Arrivati!

P.M.

_________________________________

‘VISIONI’ DI SHAKESPEARE: CONTINUA LA COLLABORAZIONE TRA IL LICEO DELLE SCIENZE UMANE E IL ‘VISIONARIO’.

macbeth 2016Recarsi al cinema, come a teatro, significa per noi delle ‘Scienze Umane’ compiere una scelta consapevole e ragionata, finalizzata al consolidamento di quegli strumenti di pensiero critico che ci portano ben al di là della conoscenza fine a se stessa, e ci consentono non solo di comprendere e analizzare, ma anche di valutare come il linguaggio – sia esso cinematografico o di altro tipo – riesca o meno a convogliare il messaggio di un autore. Passo successivo è la creazione di un prodotto che serva a rielaborare, appunto, criticamente l’esperienza.

Ed ecco, dunque, alcuni follow up della visione dell’opera shakespeariana ‘Macbeth’ resa mirabilmente da Kurzel per il grande schermo:

ELENA M. – FILM REVIEW ;  ISABELLA C. – Macbeth ;

LINDA B. – MACBETH ; ANNACHIARA B–Macbeth ; LUCA’S REVIEW …

Ancora un grazie al cinema Visionario per la preziosa collaborazione e supporto!

Prof. Patrizia Malausa

_________________________________

UNA LEZIONE PARTICOLARE ALLA ‘SOCIETA’ FILOLOGICA FRIULANA’

logo della SocietaFilologicaFriulanaNella mattinata del 14 dicembre 2015, la classe 2^ del Liceo delle Scienze Umane, assieme alla 3^ A del Liceo Classico Europeo, si è recata presso la sede della Società Filologica Friulana per assistere alla lezione del cantautore friulano Lino Straulino sulla tradizione musicale friulana…

Leggi l’articolo di Francesca D. in 2LSU

_________________________________

LABORATORIO DI ‘SCRITTURA CREATIVA MULTIMEDIALE’ AL LICEO DELLE SCIENZE UMANE!

digital literacyAl Liceo delle Scienze Umane è stato fatto un esperimento interessante per unire digital literacy e competenze in lingua italiana. Alunni e alunne della classe 2a LSU, sotto la guida e supervisione della docente di Lettere, hanno svolto un ottimo lavoro. Buona visione!

Il VIDEO in anteprima.

_________________________________

QUANDO LE CLASSI SONO ‘ONLINE’, L’INGLESE VIAGGIA AL MASSIMO…

edmodo_logo_blue_on_light_bgsL’utilizzo delle nuove tecnologie per lo sviluppo della Digital Literacy, unito alla didattica della lingua straniera, realizza un approccio comunicativo un po’ rivisitato e corretto in chiave contemporanea! Edmodo e BYOD (Bring Your Own Devices) sono le parole chiave del nostro modo di fare ‘educazione’ anche online ….

La classe è online: leggi l’articolo e scopri come!

Il commento di Elena, della classe 4LSU!

P.M.

_______________________________

USCITA DIDATTICA A SELLA NEVEA: UN’ESPERIENZA INDIMENTICABILE ALLA SCOPERTA DEL NOSTRO TERRITORIO!

“The real voyage of discovery consists not in seeking new landscapes, but in having new eyes.”  – Marcel Proust

Da tempo l’attuale classe Terza del Liceo delle Scienze Umane dell’Educandato Statale Uccellis andava discutendo sulla realizzazione di un’uscita didattica della durata di alcuni giorni…. E finalmente…

Leggi com’è andata veramente!

Montasio insieme ultima

A cura di Roberto Ligorio – 3LSU

 _______________________________

LE SCIENZE UMANE AL ‘VISIONARIO’: FILM AL MICROSCOPIO…

Human Sciences around the... Word

La visione di un film attraverso la lente di ingrandimento delle Scienze Umane è sicuramente un’esperienza che allontana lo spettatore dall’idea normalmente condivisa dell’andare al cinema come forma di svago, più o meno divertente, rilassante, coinvolgente, affascinante.

Se normalmente lo spettatore si concede il trasporto delle emozioni, si lascia avvincere dalla storia, coinvolgere nella trama, affascinare da personaggi e interpreti, ammaliare o sconvolgere da immagini e suoni, dialoghi e silenzi, diverso atteggiamento è quello dello ‘scienziato’ che analizza i vari aspetti che compongono tale esperienza, li seziona e ne trae insegnamento.

‘Schede di lavoro’ accompagnano l’esperienza, che non si esaurisce in sé.  Il ‘prodotto finale’ –  in lingua inglese, poiché l’inglese è ormai la lingua della ‘comunicazione scientifica’  –  diventa… food for thought.

Un ringraziamento particolare al CEC di Udine, per il supporto e per le proposte sempre stimolanti!

P.M.

Image: http://www.unesco.org/new/en/moscow/social-human-sciences/

______________________________

EDUCAZIONE E NUOVE TECNOLOGIE? SE NE PARLA AL LSU…

Education is all a matter of building bridges. – R. Ellison, (literary critic)

Education and Technologies 1Se ‘Educazione’ è parte imprescindibile del processo di costruzione dell’Identità – personale e sociale – dell’individuo, è vero che tale processo, al giorno d’oggi, non può prescindere dall’uso dei mezzi di comunicazione e delle nuove tecnologie.

Le tecnologie informatiche e della comunicazione stanno rivoluzionando – in qualche luogo hanno già rivoluzionato –  i sistemi educativi e, insieme, la vita stessa delle persone.

Le nuove tecnologie hanno permesso di portare Educazione e ‘costruire ponti’ laddove un tempo sarebbe stato impensabile arrivare:

http://www.ted.com/talks/sugata_mitra_the_child_driven_education

‘Educazione e tecnologie’ sta diventando un binomio quasi indissolubile, in realtà: come non parlarne, allora, al Liceo delle Scienze Umane, dove le tematiche più attuali legate alle esigenze e ai problemi della società contemporanea, ai suoi cambiamenti, sono il primo e fondamentale fulcro di attenzione?

Noi ci siamo chiesti cosa accade quando l’uso diventa abuso, quando si perde di vista la valenza umana e sociale dei mezzi messi a disposizione degli individui per la propria crescita, educazione e formazione, e  questo articolo (a cura di Elisa e Roberto) su ‘Polizia Postale di Udine al LSU’ è parte di ciò che i ragazzi e le ragazze del LSU hanno prodotto come risultato di un incontro davvero ‘speciale’.

Il nostro grazie al dott. Massimiliano Ortolan – Vice Questore aggiunto della Questura di Udine – e ai suoi collaboratori per gli spunti, l’aiuto, la grande disponibilità nell’affrontare con noi argomenti così delicati e importanti.

P.M.

Image: http://www.wfs.org/blogs/len-rosen/how-21st-century-technology-changing-education

______________________________

 ‘DROGA: NO GRAZIE!’ SE NE DISCUTE AL LSU di Syria D.S. – 3LSU

Squadra Mobile 1

08 Maggio 2015, al Liceo delle Scienze Umane dell’Educandato Uccellis si è svolta una lezione abbastanza a-tipica.

Un incontro per affrontare il tema delle ‘dipendenze’ con la dottoressa Manuela Serio, dirigente medico della Polizia di Stato, e con Sandro Gervasi, Ispettore Capo della Questura di Udine, ha permesso di affrontare il tema spinoso e attualissimo dell’uso e abuso delle sostanze stupefacenti.

L’argomento è molto complesso e tuttavia noi abbiamo avuto modo di trattarlo nella maniera più ampia e approfondita possibile: una mattina intera dedicata a parlare delle varie sostanze e dei loro effetti, di come il fenomeno viene contrastato dagli agenti, della legislazione in merito e di prevenzione. L’interesse dimostrato da tutti i partecipanti all’incontro-dibattito è stato davvero grande e ragazzi e ragazze della classe 3^LSU hanno partecipato molto attivamente. L’argomento ha scosso alunni e alunne che hanno interagito ponendo domande, esprimendo opinioni e discutendo animatamente con gli agenti.

L’obiettivo dell’intervento era quello di informare studenti e studentesse, e prepararli ad un confronto con una realtà fin troppo attuale – rendendoli coscienti e responsabilizzandoli sull’argomento che si è cercato di trattare nel modo più imparziale e oggettivo possibile.

Si è discusso a lungo di quelli che sono i problemi a livello istituzionale e legislativo nel contrasto al fenomeno, entrando nel merito delle responsabilità politiche di tali problemi.

Personalmente ritengo che sia proprio da iniziative come queste che possa partire il tentativo di limitare e ridurre il fenomeno, attraverso la sensibilizzazione e la responsabilizzazione dei cittadini – piuttosto che da provvedimenti repressivi che, più che limitare, alimentano il problema!

 

Squadra Mobile 2       Squadra Mobile 3

Immagini: Ms P. Malausa